Grandi ritorni per questo 2018. Mancano infatti pochi mesi alla fine di questo anno ricco di novità e all’orizzonte si profilano grandi cambiamenti. Uno su tutti è sicuramente quello del ritorno della mitica Vespa Piaggio, icona di stile e scooter per eccellenza che ha incantato e fatto muovere intere generazioni di giovani.

Un nuovo volto

La classica Vespa Piaggio ritorna dunque, però con un volto del tutto nuovo.

Già a partire da settembre infatti, negli stabilimenti di Pontedera, in provincia di Pisa, Piaggio ha iniziato a produrre modelli dal motore ibrido. Lo scooter più famoso del mondo diventa quindi elettrico, un modo questo per restare al passo con i tempi in cui auto, bus e mezzi pesanti da diversi anni già vengono realizzati con questo nuovo nuovo modo di concepire il trasporto.

Questo modello davvero innovativo, è possibile acquistarlo attraverso canali online ( sito web della Piaggio) già dalla metà di ottobre.

A cambiare non è dunque solo il volto della Vespa ma anche la sua distribuzione. Si fa sempre più spazio ad un mercato che passa attraverso il web, canale esclusivo per accaparrarsi questo gioiellino della tecnologia su due ruote.

Il costo della nuova Vespa Elettrica sarà in linea con la fascia alta della gamma Vespa attualmente in commercializzazione. Sarà distribuita prima all’interno dei mercati Europei successivamente approderà anche negli Stati Uniti.

Ultime dalla Piaggio

Ma non solo la Vespa elettrica, la Piaggio  promette che per il prossimo 2019 ci riserverà ancora tante grandiose novità tecnologiche come per esempio Gita. 

Gita è il robot, che si sta realizzando a Boston da parte della Piaggio Fast Forward, ed è un robot dotato dall’intelligenza artificiale che permetterà di monitorare i comportamenti del conducente aiutandolo a prevedere eventuali rischi.

Infine questi modelli saranno dotati del riconoscimento del conducente stesso, niente chiave e niente telecomando, il sistema riconoscerà il conducente del veicolo. Non c’è che dire un vero toccasana per chi è solito dimenticare le chiavi.