di Silvia Semonella

Ha da poco debuttato sul mercato internazionale e sembra già destinato a fare la differenza: dopo le hypercar, infatti, che si distinguono per prestazioni al massimo e prezzi esorbitanti (sopra il milione di euro), in Germania è stato presentato il primo hypercamper.

Il modello esclusivo è stato costruito dalla Volkner Mobil, marchio da sempre associato a veicoli extralusso, e proposto in tre versioni diverse: Performance 11 m, Performance 12 m e Performance S, con un prezzo che va da 1,1 fino a 1,5 milioni di euro. Si tratta, quindi, di un caravan di lusso che permette l’alloggiamento al suo interno di una supercar: l’auto viene letteralmente inghiottita dal camper che, tramite le sospensioni pneumatiche, la solleva al suo interno e la trasporta.

Della meccanica si sono occupate Volvo Bus e Mercedes; il motore, firmato da una delle due case automobilistiche, è alloggiato nella parte posteriore.

Come nasce l’hypercamper?

Il suo creatore, Gerhard Volkner, è un grande inventore e designer di talento che adora viaggiare in camper. Proprio questo l’ha spinto a chiedersi: perché rinunciare al comfort di casa quando si è in vacanza?

Ecco, quindi, spiegata la comodità, l’assoluta affidabilità ma anche il gran lusso che distingue gli hypercamper Performance.

Il prototipo presentato nel 2019 dalla Volkner Mobil, ossia il Performance S, era una variante del modello con garage brevettato, in cui si potevano trasportare una Smart, una Fiat 500 o al massimo una Mini; l’aumento delle dimensioni ha permesso di progettare una versione più grande del box, in cui può entrare tranquillamente anche una Porsche 911.

I punti di forza del Performance? Innanzitutto, la base per la guida più confortevole, che è formata dai componenti di un autobus, ossia motore posteriore e sospensioni adattate al trasporto passeggeri; da menzionare, ovviamente, anche il garage centrale brevettato capace di ospitare l’auto preferita; infine, il design degli interni con materiali di altissima qualità che, essendo creato insieme al dipartimento di progettazione, è completamente personalizzabile.

Si tratta di un camper a 5 stelle, come spiega Stephanie Volkner, direttrice della casa tedesca: Una casa su ruote per clienti che hanno grandi aziende, che vogliono viaggiare liberamente. Clienti che decidono di partire non prima di aver deciso dove andare , che guardano il meteo e partono, vivendo il proprio tempo in maniera molto personale. Per tutti il concetto di esclusivo è molto diverso: alcuni hanno bisogno di un rubinetto d’oro, per me vuol dire che gli interni abbiano armonia, che tutti i materiali siano di altissima qualità e che la loro lavorazione sia di massimo livello”.

Camera da letto matrimoniale, cucina completamente accessoriata, area lounge e relax, bagno con pavimento riscaldato e dimensioni di un pullman, cosa aspettate?

In fondo, si tratta solo di un milione e mezzo di euro…