L’azienda Man leader nel settore dei bus presenta il suo ultimo gioiello, il Lion’s City E.

Il bus, dal design accattivante e dalle innumerevoli proprietà è stato presentato in Germania al Salone Internazionale del veicolo commerciale di Hannover e sta già conquistando il mercato dei trasporti.

Peculiarità

Una delle tante peculiarità del bus Lion’s City E è quella di essere un mezzo elettrico dotato di maxi batterie che gli permettono di offrire grandi prestazioni su strada.

Lion’s City E è dotato infatti di batterie dalle dimensioni 480 kWh per il 12 metri e 640 kWh e oscillano dai 240 e i 350 kWh. Strutturalmente, sono situate sul tettuccio del bus, quindi una zona protetta dal rischio tamponamenti.

Esse vengono caricate in deposito mediante connettori CCS. Con una potenza di carica di 100 kW l’autobus si ricarica completamente in meno di tre ore. Anche se l’azienda sta lavorando su questa questione per permettere ai futuri bus di avere un’autonomia illimitata.

Al suo interno, il bus è dotato di motori centrali  posizionati sul secondo e sul terzo asse. Grazie alla presenza dei due asse motori, il mezzo diventa più stabile e di conseguenza più sicuro. Insomma un mezzo che ha tanto da offrire.

Il progetto del futuro

L’azienda Man prevede che entro il 2030 tutti i mezzi su strada saranno elettrici e dunque ad emissioni zero e questo, soprattutto per l’ambiente e per la sua salvaguardia sarà un traguardo importantissimo. Per questo il Lion’s City E sarà uno dei precursori di quelli che saranno i trasporti del futuro.

Il bus ovviamente è ancora in fase progettuale. A partire dal 2020 inizieranno infatti le prime prove e i primi test che decreteranno poi il vero e proprio posizionamento sul mercato e la loro conquista per i trasporti cittadini. Non ci resta dunque che attendere con trepidazione questa nuova innovazione ce rivoluzionerà ancor di più il mondo dei trasporti.