di Silvia Semonella

Non si può negare che la questione del cambiamento climatico e le relative discussioni siano stati protagonisti di questo 2019, spingendo molte case automobilistiche e produttori di autoveicoli a fare qualcosa di concreto in ottica di riduzione dell’inquinamento.

Scania rientra tra questi e risale proprio a poche settimane fa la presentazione della nuova gamma di bus “green”. A fare da apripista è stato l’autobus elettrico Scania Citywide anche se, tra le novità, sono compresi veicoli con diversi carburanti alternativi.

Ma come sono stati progettati questi autobus ecologici?

Il progetto

Innanzitutto, il consumo di carburante diminuisce dal 5% al 3% grazie al motore da 7 litri e, con l’introduzione della funzione “start and stop”, la riduzione totale del consumo di diesel e biodiesel raggiunge l’8%, fino ad arrivare al 15% per gli autobus a gas.

Lo scopo principale, come afferma Anna Carmo e Silva, Head of Buses and Coaches di Scania, è stato quello di progettare una gamma di bus più spaziosi, leggeri e puliti, dotati di tutti i comfort necessari per convincere sempre più persone ad usare i mezzi pubblici e contrastare, così, il riscaldamento globale. Proprio per questo, la capacità totale di ogni mezzo è stata aumentata fino a un massimo di 100 persone. Per permettere ciò, i motori da 7 e 9 litri sono stati alloggiati lateralmente, mentre quello elettrico è stato montato a pianale totalmente ribassato, ricavando così tre posti in più dietro l’assale posteriore.

Ulteriore risparmio di carburante è possibile grazie all’aerodinamica, al CCAP (Cruise Control con Active Prediction), alla ventola di raffreddamento elettrica, al sistema SCR post trattamento e alla riduzione di peso.

Riguardo il design e l’aumento dei comfort, il nuovo Scania Citywide beneficia di finestrini più ampi con bordi più larghi, per far entrare maggiore luce naturale, e di un corridoio più largo. L’illuminazione indiretta, che penetra dal soffitto verso l’interno, aumenta il senso di spazio e comodità così che i passeggeri e l’autista possano giovare di un maggior ricircolo di aria.

La variante di Scania Citywide a pianale totalmente ribassato prevede anche un finestrino in più sul retro e i viaggiatori hanno la possibilità di aggiungerne un altro, tra l’assale anteriore e quello posteriore, rendendo così ancora più luminosa l’area passeggeri.

Infine, la gamma completa Scania Citywide è caratterizzata da un sistema elettrico comune, che facilita il monitoraggio delle condizioni e delle riparazioni.