Quando si sceglie di fare una vacanza, o anche solo una gita fuori porta per chi possiede un animale   domestico è sempre bene organizzare prima una serie di aspetti legati soprattutto alla possibilità di portare con se il proprio amico a 4 zampe e di accudirlo nel migliore dei modi.

L’importanza di viaggiare informati

Se si sceglie di viaggiare con un autobus è giusto sapere alcune semplici regole da rispettare, utili non solo per il benessere del nostro animale domestico ma anche nel rispetto, degli altri passeggeri e dell’autista.

Ogni viaggiatore munito di documento di viaggio può portare con sé il proprio animale purché sia di piccola taglia e al quale va applicato un congegno volto a renderlo inoffensivo come una museruola, un guinzaglio, una gabbietta.

Inoltre è bene tenere sempre a bada il nostro animale soprattutto impedendogli di salire sui sediolini e di conseguenza rovinarli, di insudiciarli, o di infastidire conducente o passeggeri. Se dovessero  accadere episodi di questo genere è bene ricordare che l’accompagnatore dovrà risarcire di suo pugno i danni arrecati alla vettura dal proprio animale. È importante rispettare queste semplici regole soprattutto per non incorrere in sanzioni decisamente salate.

Inoltre è utile sapere che per gli animali di taglia grossa oltre alle misure di sicurezza sopraelencate va pagato un contributo del biglietto ridotto del 50%. Discorso differente per i cani guida i cui accompagnatori sono non vedenti, per la presenza in autobus di questi animali di solito il viaggio può essere gratuito.

Quando si viaggia con un animale oltre a delle regole base è sempre bene avere qualche dritta per limitare gli inconvenienti. Per esempio è consigliato dare da mangiare al nostro amico a quattro zampe dopo il viaggio in bus, quindi una volta arrivati alla meta e questo per evitare brutte sorprese legate ai bisogni o anche al mal di viaggio, cercate di approfittare delle soste del viaggio per far sgranchire il vostro animale, informatevi sulle eventuali vaccinazioni da fargli fare prima di raggiungere una meta diversa dalla propria nazione. Come regola generale, quindi, è sempre meglio informarsi prima di partire di quelle che saranno le condizioni di viaggio del vostro amico peloso, per evitare qualsiasi tipo di sorpresa.

Una volta acquisite tutte le informazioni, non vi resta altro che godervi il viaggio e la vacanza con la miglior compagnia che c’è.