Lo Scania Interlink Ld ibrido, la casa svedese ha approfittato alla manifestazione del Bus World,  per presentare al pubblico un mezzo che si propone di puntare  sulla sostenibilità anche fuori dai centri urbani, in grado di abbattere le emissioni di Co2 (quanto l’endotermico è alimentato a biodiesel o Hvo) fino al 90 per cento.

Le caratteristiche dei nuovi bus

Lo Scania Interlink Ld ibrido nella versione da 13,2 metri e 2 assali, si presenta come un bus dalla capienza di 55 posti a sedere, dotato di sollevatore per sedie a rotelle e omologato anche per il trasporto di passeggeri in piedi. Rispetto ad altri tipi di  autobus, il modello Scania Interlink LD offre un maggiore comfort ai passeggeri, grazie al pianale rialzato.

Questo modello presentato alla fiera, racchiude in se  una gamma di autobus estremamente versatili, con possibilità di scelta di 2 o 3 assali, lunghezza da 12 a 15 metri e fino a 71 posti a sedere. Prodotti in Finlandia,questi bus sono disponibili a gasolio, biodiesel, HVO, gas naturale compresso/CBG, etanolo e ora anche in versione ibrido. La trasmissione ibrida comprende anche il motore Scania da 9 litri e 320 CV, che può funzionare fino al 100% a biodiesel e HVO.

L’ibrido che fa bene ai trasporti

Con l’introduzione della tecnologia ibrida, Scania offre  tutte le alternative possibili per il trasporto suburbano e interurbano. Infatti, in determinate tratte con fermate frequenti, gli autobus ibridi rappresentano la scelta perfetta in termini di riduzione dei consumi di carburante e delle emissioni di anidride carbonica.

Il bus ibrido  destinato in primo luogo al trasporto suburbano ed interurbano  per collegare le periferie ai centri storici,  riesce a sfruttare al massimo tutta l’energia e il potenziale risparmio garantito dall’elettrificazione. Inoltre,  gli autobus ibridi sono preferibili rispetto a quelli elettrici a batteria, poichè  questi ultimi richiedono ulteriori infrastrutture per la ricarica a differenza di quelli ibridi che si alimentano da soli.

Insomma un bus non solo bello da vedere, confortevole ma soprattutto che rispetta l’ambiente e che limita l’inquinamento atmosferico. Non c’è che dire a noi questo nuovo modello Scania piace già tanto. Speriamo di vederne in circolazione  il più possibile anche nelle nostre città italiane.